Austria primo paese europeo a rendere obbligatorio il vaccino Covid

Il Parlamento austriaco ha votato a favore dell’obbligo al vaccino anti-Covid per tutti i cittadini di età superiore ai 18 anni. I voti positivi sono stati 137 su un totale di 170 deputati presenti. L’Austria diventa dunque il primo paese in Europa a rendere il vaccino obbligatorio per tutti gli adulti.

Ad opporsi è stato unicamente il partito ultranazionalista Fpo. Le nuove normative entreranno in vigore dal primo di febbraio e i trasgressori riceveranno multe fino a 3.600 euro.

In aggiunta, è prevista l’introduzione di una lotteria nazionale volta ad incentivare l’aderenza alla campagna vaccinale. Come spiegato dal cancelliere Karl Nehammer, questa strategia risulta essere “il modo migliore per creare un tale sistema.”

Digital marketing e Informazione Scientifica: ecco cosa non piace ai medici
Sputnik batte Pfizer nella lotta ad Omicron

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde