Asl di Taranto: dipendenti in quarantena per festeggiamenti senza mascherina. La Asl smentisce.

Il Direttore Sanitario dell’Asl di Taranto, Vito Gregorio Colacicco, accusato di aver festeggiato il proprio compleanno presso gli uffici senza rispettare le misure anti-covid. Il dirigente è successivamente risultato positivo al covid facendo scattare l’isolamento fiduciario per i suoi 25 più stretti collaboratori, risultati poi tutti negativi al tampone.

La Asl ha trasmesso una nota all’interno della quale smentisce i “presunti comportamenti contrari alle misure anti-covid negli uffici dell’ASL Taranto” specificando che tutti i dipendenti indossavano la mascherina e che non ci sarebbero stati assembramenti.

“Alcuni articoli pubblicati, confondendo la riunione delle 12.30 tenutasi al Padiglione Vinci e la successiva pausa pranzo di pochi minuti tenutasi nelle stanze della Direzione Sanitaria, hanno presentato in modo distorto gli accadimenti, a seguito dei quali – occorre ribadirlo – nessun dipendente della ASL è comunque risultato positivo al covid” ha aggiunto il Direttore Sanitario.

Remdesivir: accordo UE-Gilead vale oltre un miliardo di euro
Sospeso lo studio Eli Lilly su anticorpo anti-covid per ragioni di sicurezza

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde