Arcuri: previste azioni legali contro Pfizer. Mancano 54 mila dosi del vaccino

Nuovi aggiornamenti per quanto riguarda la situazione dei vaccini Pfizer. Ad oggi mancherebbero infatti 54 mila dosi per i richiami come emerso ieri nel corso della riunione tra il commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri, il Ministro per la Salute, Roberto Speranza, il Ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia e i presidenti di Regione.

In seguito all’incontro, si è giunti alla decisione di procedere per vie legali contro Pfizer. Oltre alla riduzione delle dosi pari a circa il 29% messo in atto dalla farmaceutica in maniera arbitraria e senza alcuna condivisione, Pfizer ha annunciato che vi saranno ulteriori diminuzioni per le prossime tre settimane. Solo da metà febbraio si tornerà ad un rafforzamento della distribuzione.

La situazione desta dunque molta preoccupazione in quanto, oltre ad un rallentamento della campagna vaccinale, è a rischio anche la somministrazione della seconda dose di richiamo per coloro i quali hanno già ricevuto il vaccino.

Health4U: un progetto di fondazione Johnson & Johnson per avvicinare i giovani alle professioni medico-scientifiche
Nuovo contratto integrativo aziendale per Gruppo Chiesi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde