Approvato il primo farmaco per l’Alzheimer

È arrivato ieri l’ok da parte della Food and Drug Administration al primo farmaco per l’Alzheimer. Si tratta di aducanumab, terapia sviluppata da Biogen, che arriva dopo venti anni di ricerche. Le speranze di milioni di pazienti e di caregiver si riaccendono in tutto il mondo.

In base a quanto comunicato dalla FDA, la terapia di Biogen presenta un forte potenziale per poter frenare la progressione dell’Alzheimer. Sono state ad ogni modo richiesti ulteriori test clinici.

La decisione arriva a dispetto del parere negativo espresso dalla commissione indipendente di esperti e di altre figure specializzate nel trattamento della malattia. Secondo queste figure infatti non vi sono prove sufficienti per decretare l’efficacia di aducanumab.

AIFA: linee guida per sindrome trombotica associata a trombocitopenia
Abuso di sostanze stupefacenti e costi per l’ambito socio-sanitario

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde