Impiego antibiotici: calo record nel 2021

Il 2021 ha visto l’impiego degli antibiotici scendere a un minimo storico. Solamente il 23% degli europei li ha consumati. Si tratta del dato più basso rilevato dal 2009.

Si tratta, tuttavia, di percentuali che variano fortemente da paese a paese. Se a Malta gli antibiotici sono stati consumati dal 42% delle persone intervistate, in Svezia e Germania le numeriche arrivano al 15%. L’Italia si piazza al di sopra della media europea con il 27%.

Gli antibiotici assunti senza prescrizione medica sono pari all’8%, percentuale che in Italia sale al 10%. Si tratta di numeri importanti, che denotano una scarsa informazione. Solamente la metà degli europei intervistati, e il 46% degli italiani, è a conoscenza del fatto che gli antibiotici risultano inefficaci contro i virus.

Regione Lombardia: ok a legge che riconosce ruolo caregiver
Alfasigma inaugura nuovo Reparto Sterile 4 nello stabilimento di Alanno

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde