Annus Horribilis per la demografia Italiana

La popolazione in Italia è in continuo calo. Ci lasciamo alle spalle un annus horribilis per la demografia del Paese come evidenziato dal rapporto dell’Istituto sulla demografia che ha preso in esame l’anno dello scoppio della pandemia.

Al 1° gennaio 2021 la popolazione residente in Italia è pari a 59 milioni 259mila persone, 384mila in meno su base annua. Anche il rapporto tra nascite e decessi non è positivo con 7 neonati e 13 decessi ogni mille abitanti. Le nascite sono pari a 404mila e vengono quasi raddoppiate dai decessi che ammontano a 746mila.

Anche la speranza di vita alla nascita si abbassa e scende a 82 anni con una diminuzione di ben 1,2 anni rispetto al 2019.

IQVIA: la spesa sanitaria globale raggiungerà i 1,6 trilioni di dollari nel 2025
Farmacia: il caso della Francia e l'evoluzione verso i servizi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde