Amazon Pharmacy, il brand viene lanciato anche fuori dagli Usa

Il gigante di Seattle punta quindi non solo a nuovi mercati, ma anche ad altri settori appetibili quali il chirurgico, medicale, odontoiatrico e preparati veterinari. Nei prossimi anni si punta a Canada, Uk, Australia, Brasile, Cina, Egitto, Unione europea, India, Israele, Giappone, Messico, Singapore, Taiwan, Turchia ed Emirati arabi uniti

Il brand Amazon Pharmacy viaggia oltre gli Stati Uniti e richieste agli uffici brevetti nazionali di Canada, Australia e Regno Unito sono già state depositate. Il gigante di Seattle punta quindi non solo a nuovi mercati, ma anche ad altri settori appetibili quali il chirurgico, medicale, odontoiatrico e preparati veterinari.

Espansione in altri mercati

La richiesta all’Ufficio della proprietà intellettuale canadese è stata depositata il 9 gennaio 2020, ma lo status non è ancora stato formalizzato. Nello stesso giorno le richieste sono state poste all’attenzione delle autorità australiane e britanniche. Un portavoce dell’azienda controllata PillPack ha riferito alla Cnbc, che la compagnia ha depositato le richieste anche in Brasile, Cina, Egitto, Unione europea, India, Israele, Giappone, Messico, Singapore, Taiwan, Turchia ed Emirati arabi uniti. “Consideriamo sempre le possibilità di offrire nuovi servizi ai nostri clienti in tutti i mercati in cui siamo presenti. Al momento, però, puntiamo alla crescita di PillPack negli Usa”, ha detto il portavoce all’emittente statunitense.

[continua…]

Il ministero della salute predispone una task force per il coronavirus cinese
Modena: Reso noto il nuovo Applicativo del Regolamento Regionale ISF dell’Emilia-Romagna

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde