Vacccino Covid: AIFA pubblica il terzo Rapporto di farmacovigilanza

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha condiviso il terzo Rapporto di farmacovigilanza relativo ai vaccini anti Covid. Il periodo preso in considerazione è quello compreso tra il 27 dicembre 2020 e il 26 marzo 2021. AIFA ha raccolto ed analizzato i dati raccolti provenienti dalle segnalazioni di sospetta reazione avversa al vaccino, in riferimento ai tre farmaci attualmente impiegati.

Le segnalazioni registrate nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza, nel periodo preso in considerazione, sono state 46.237 su un totale di 9.068.349 dosi somministrate. Il tasso di segnalazione è pari a 510 ogni 100.000 dosi. Il 92,7% riguarda eventi di natura non grave quali: dolore in sede di iniezione, febbre, stanchezza o dolori muscolari. Le segnalazioni relativi ad eventi avversi di natura grave sono state il 7,1% del totale, ovvero 36 ogni 100.000 dosi somministrate.

I dati raccolti da AIFA sono relativi a tutti i tipi di vaccino, indipendentemente dal tipo di dose somministrata, prima o seconda.

Vaccino Lamezia Terme: Informatori in prima linea in supporto ai medici
Big Data e salute: la visione di Roche

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde