AIFA: 104 Nuove Terapie in Arrivo nel 2024

Secondo il Rapporto Horizon Scanning dell’AIFA, sono 104 i nuovi farmaci in valutazione presso l’EMA all’inizio del 2024, con parere atteso entro l’anno. Di questi, 65 contengono nuove sostanze attive, di cui 24 sono medicinali orfani, 17 sono equivalenti e 22 sono biosimilari.

Le aree terapeutiche maggiormente rappresentate sono l’oncologia e l’oncoematologia, con 28 nuovi farmaci in arrivo. Seguono i medicinali per patologie ematologiche (13) e quelli per il sistema nervoso (10).

In valutazione anche 73 nuove indicazioni terapeutiche relative a 69 farmaci già autorizzati, riguardanti principalmente oncologia/oncoematologia, immunologia, malattie infettive, neurologia, ematologia, pneumologia, cardiovascolare e dermatologia.

Il Rapporto Horizon Scanning, giunto alla sua sesta edizione, mira a fornire un quadro delle nuove terapie e delle estensioni delle indicazioni terapeutiche che hanno ottenuto o potrebbero ottenere un parere positivo dall’EMA. Nel 2023, l’EMA ha approvato 78 nuovi farmaci, di cui 43 con nuove sostanze attive, 8 biosimilari, 14 equivalenti e 13 medicinali ibridi. Gli antineoplastici e immunomodulatori rappresentano il 49,2% dei nuovi principi attivi autorizzati.

Durante il 2023, l’EMA ha approvato 20 medicinali orfani contenenti nuove sostanze attive, inclusa una terapia genica avanzata. Inoltre, 78 nuove indicazioni per 69 farmaci già autorizzati hanno ricevuto un parere positivo, con i farmaci antineoplastici e immunomodulatori che rappresentano il 43,6% di queste nuove indicazioni.

Infine, 129 farmaci sono stati ammessi al programma PRIME dell’EMA, dedicato a terapie promettenti e di grande interesse per la salute pubblica, con un focus particolare sull’oncologia, seguita da ematologia, endocrinologia, neurologia e vaccini.

Sanofi e Fulcrum: accordo da 1 miliardo per Distrofia Muscolare FSHD
Sanofi, Pfizer e AstraZeneca Investono 1,87 Miliardi di Euro in Francia

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde