“A gettone si guadagna di più”, medici si licenziano dagli ospedali

Il divario tra gli oneri (ore di lavoro, turni notturni, burocrazia e responsabilità sempre più elevate) e il riscontro economico è tale da far scegliere un’occupazione sempre più precaria a fronte di un immediato guadagno con meno responsabilità. Questo è quanto ha rilevato e pubblicato Il Corriere del Veneto circa la situazione dei medici ospedalieri.

Testimonianze di coloro che hanno scelto un’inquadramento differente pur svolgendo le stesse professioni.

USA: Alfasigma commercializzerà il farmaco "Zelnorm" per la sindrome dell'intestino irritabile
Chiesi: comunicato stampa sul trend positivo nei primi sei mesi

Flash news simili

Editoriali

L’esperto risponde