CCNL chimico farmaceutico: qual è l’inquadramento previsto per un ISF al primo impiego?

CCNL chimico farmaceutico: qual è l’inquadramento previsto per un ISF al primo impiego?

Qual è l’inquadramento previsto per un ISF al primo impiego?

INVIATA DA: Chiara

IL GIORNO: lunedì, 12 Luglio 2021

Buongiorno,

Avrei bisogno di un’informazione. Sono una neolaureata in Farmacia da marzo 2021. Molto probabilmente un’importante azienda farmaceutica potrebbe assumermi con il contratto dei chimici, linea specialistica terapia del dolore e dipendenze.

Vi chiedo, quale potrebbe essere la mia RAL in qualità di primo impiego? Con quale forbice retributiva?

Grazie e buona giornata

La risposta dell’esperto

Buongiorno Chiara,

grazie per averci contattati esponendo il tuo quesito. Probabilmente questa domanda se la pongono in molti, subito dopo aver concluso il percorso di studi!

Al fine di poterti fornire una risposta puntuale e precisa, abbiamo sottoposto la tua domanda alla nostra collaboratrice Monica Lucci, che vanta una pluriennale esperienza in ambito HR per il settore farmaceutico. Di seguito quanto da lei segnalato:

Un Informatore Scientifico del Farmaco che viene assunto da un’azienda farmaceutica secondo il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro Chimico Farmaceutico può essere inquadrato nel livello B2 o B1 del contratto Chimico-farmaceutico, secondo le tabelle in vigore dall’1 luglio 2021 e in particolare:

  • Nel livello B2 la RAL (Retribuzione Annua Lorda) sarà pari a 2365.61*14 mensilità = 33.118,54 €
  • Nel livello B1 la RAL (Retribuzione Annua Lorda) sarà pari a 2448.98 * 14 mensilità = 34.285,72 €

L’informatore scientifico del farmaco senza esperienza specifica nella mansione potrà essere inquadrato nella posizione organizzativa B2 per un massimo di 24 mesi.

Oltre a questo, in genere all’informatore viene assegnato un notebook, un cellulare aziendale, una vettura aziendale ed il rimborso nota spese a piè di lista. Oggi in qualche azienda il notebook è sostituito dal tablet mentre in qualche azienda vengono consegnati entrambi.

Ci auguriamo che quanto esposto possa esserti di aiuto.

Autore: Monica Lucci

Monica Lucci

Sono un HR Leader con una ampia esperienza professionale in tutte le aree di competenza della funzione. Prediligo interpretare il mio ruolo come partner per il business, motivare le persone al cambiamento attraverso l'ascolto attivo, la comprensione e la valorizzazione delle idee e delle opinioni altrui. Tra le mie esperienze professionali, svolte in vari settori, una delle aree preponderanti è quella nel farmaceutico, dove sono cresciuta nelle Risorse Umane prima come responsabile selezione, formazione e sviluppo e poi come HR Director.

L'indennità di trasferta: quando spetta la diaria?
Riapertura p. iva con diverso codice Ateco

Articoli correlati